Premessa: Onestamente, un retrogioco a tema Natale non lo ricordo o perlomeno non l’ho mai giocato. Alla fine mi sono messo a pensare comunque cosa pubblicare per il giorno di Natale ed essendo appunto una Time Machine, sono tornato indietro nel tempo con i ricordi. Il ricordo fu proprio che la mattina di Natale di tanti anni fa (credo che a quei tempi frequentavo la prima o la seconda media) giocammo, io e il mio amico di quei tempi Mario e finimmo per la prima volta Final Fight ad uno dei bar del paese.

Annuncio.

Penso che avremo speso almeno 5000 lire a testa in gettoni, soprattutto per il livello finale dove l’ultimo boss è davvero disgraziato da buttare giù, ma che soddisfazione ragazzi! Attraverso questo lontano ricordo “natalizio” è proprio del capolavoro Capcom che andremo a parlare anche se ad essere onesti, non ha bisogno di tante presentazioni. Auguro comunque un Buon Natale a tutti!

Final Fight ed il rapimento di Jessica.

1000013042

Final Fight (ファイナルファイトFainaru Faito) è un videogioco arcade coin-op di genere picchiaduro a scorrimento orizzontale, prodotto dalla Capcom nel 1989.

Jessica, la figlia del sindaco della città Mike Haggar, è stata rapita dalla diabolica gang ”Mad Gear”. Ambientato nella inventata Metro City in cui il sindaco Haggar ha ingaggiato due dei suoi migliori amici, Guy e Cody (suo presunto fidanzato), per distruggere la gang dei Mad Gear e liberare la figlia mettendo in gioco anche se stesso (Haggar ha un passato da berretto verde e un presente da culturista e lottatore di wrestling).

1000013043

Uno o due giocatori possono scegliere se utilizzare GuyCody oppure Haggar in questo superbo picchiaduro a scorrimento. Oltre agli standard pugni e calci, ogni personaggio è dotato di un’ attacco speciale. La mossa è sufficientemente potente da colpire più nemici allo stesso tempo, ma con lo svantaggio che ogni volta che si usa la mossa speciale si perderà un pò della propria energia.

L’energia può essere comunque recuperata trovando del cibo che si nasconde in alcune casse o barili. Alcuni membri della gang portano con se armi che faranno cadere se sconfitti. Queste armi possono essere raccolte ed utilizzate dai giocatori. Dopo il titolo di punta ”Double Dragon”, pubblicato da Technos nel 1987, Final Fight divenne la colonna portante del genere picchiaduro.

1000013044

Caratterizzato da una grande varietà di personaggi distinti e ben animati che si muovono attraverso sfondi colorati e dettagliati e con un sistema di controllo che è tanto intuitivo quanto complesso. Final Fight è tuttora considerato il re indiscusso nel suo genere.

Iscriviti
Notificami
guest

0 Commenti
Feedback in riga
Vedi tutti i commenti