Rainbow Islands – The Story of Bubble Bobble 2 (レインボーアイランド) © 1987 Taito. Rainbow Islands è un videogioco arcade di genere a piattaforme prodotto e rilasciato da Taito. Il gioco è sottotitolato ”The Story of Bubble Bobble 2” ed è il sequel del leggendario Bubble Bobble di Taito, rilasciato l’anno precedente. È il secondo di quattro giochi arcade della serie Bubble Bobble (seguito da Bubble Symphony e Bubble Memories, ma a sua volta ha due sequel diretti sviluppati su altre piattaforme: Parasol Stars e Bubble Bobble Part 2).I personaggi principali sono Bubblun e Bobblun, i protagonisti di Bubble Bobble (noti anche come ”Bub e Bob” nelle versioni americane).

Annuncio.
1000016561

Tuttavia, in questo gioco appaiono nelle loro forme umane come ”Bubby” e ”Bobby”, in contrasto con i ”bubble dragons” (”draghi delle bolle”) di Bubble Bobble (ma seguendo il vero finale del primo gioco). Inoltre, a differenza di Bubble Bobble, i giocatori devono ora “alternarsi” (cioè, giocare a turno), con il giocatore uno nei panni di Bubby (maglietta verde) e il giocatore 2 in quelli di Bobby (maglietta blu), proprio come nel primo gioco.Rainbow Islands è ambientato attraverso una catena di dieci isole, ognuna con un tema diverso. Ogni isola fornisce quattro round di gioco e, una volta completati, il giocatore si sposterà verso l’isola successiva. All’interno di ogni round, il giocatore deve arrivare alla sua cima prima che il livello dell’acqua si alzi e lo uccida. Le isole diventano via via sempre più difficili, con i nemici che si muovono più velocemente nelle isole successive. I progressi vengono raffigurati in una schermata che mostra la mappa globale, prima dell’inizio di ogni isola. Le tre isole segrete non sono visibili finché non vengono raccolti tutti e sette i diamanti grandi. Per ottenere un diamante grande, il giocatore deve raccogliere sette diamanti piccoli di colore diverso e arrivare alla fine dell’isola. I diamanti piccoli si trovano eliminando i nemici a colpi di arcobaleni (facendoli crollare sulle loro teste dall’alto) oppure per mezzo dei vari power-up. Dopo aver raccolto i diamanti piccoli, apparirà la parola ”COMPLETED!”.

1000016562

La maggior parte delle versioni domestiche di Rainbow Islands omettono completamente la presenza delle isole segrete.I giocatori sono in grado di rilasciare arcobaleni solidi che agiscono sia come armi contro i nemici che come piattaforma provvisoria. Saltandoci sopra, cadono colpendo i nemici sottostanti. La raccolta dei power-up aumenta la velocità del giocatore, la velocità degli arcobaleni e quanti ne vengono generati consecutivamente. Se i giocatori impiegano troppo tempo in un livello, le isole iniziano a sprofondare e dell’acqua marina inizierà a salire dal fondo dell’area di gioco.Sebbene inizialmente sembri un gioco abbastanza semplice, Rainbow Islands possiede in realtà un vasto numero di segreti da scoprire, inclusi livelli nascosti, potenziamenti non standard e vari enigmi. A causa di tutti questi elementi, completare il gioco correttamente richiederà una grande dedizione da parte del giocatore. Anche il sistema dei punteggi cela dei segreti e consente di ottenere degli “score” notevolmente più alti del normale. Il mondo di gioco è suddiviso in sette isole regolari, più tre segrete, consistenti ciascuna in quattro livelli denominati stage. Per superare ciascun livello è necessario arrivare in cima all’isola, dato che si parte dal fondo, evitando o eliminando i nemici; il tempo per fare questo non è infinito, e una volta superato il tempo limite (un messaggio ”HURRY!” apparirà sullo schermo) l’isola inizierà lentamente a sprofondare, evento rappresentato dall’acqua che prima lentamente e poi sempre più velocemente inizierà a raggiungere la parte superiore dello schermo.

1000016563

Il giocatore, però, non perderà una vita fino a che il livello dell’acqua non superi il collo di Bub o Bob. Ogni tipologia di nemici ha un suo comportamento peculiare, ma tutti sono accomunati dalle “arrabbiature”: un nemico arrabbiato diventa rosso e molto più rapido del normale. I nemici diventano arrabbiati in tre casi:quando restano troppo a lungo su schermo;quando rimangono troppo tempo intrappolati sotto un arcobaleno alla comparsa del messaggio Hurry! tutti i nemici diventano automaticamente arrabbiati.In cima a ogni livello è presente un forziere ricolmo di bonus, mentre in cima al quarto livello di ogni isola si dovrà affrontare un boss ispirato al tema di quell’isola

Iscriviti
Notificami
guest

0 Commenti
Feedback in riga
Vedi tutti i commenti